L’osservatore si è avvicinato piano piano ad un mondo candido e luminoso di sole, ai profumi delle spezie e ai rumori del souk, al silenzio del mare e delle palme.

Ma questo mondo è troppo affascinante, troppo coinvolgente: non riesce, come suo solito, a restarne fuori e deve avvicinarsi di più, per sentire altri odori, ascoltare nuove voci e infine stringere mani. Così il paese e la gente prendono corpo e volume, si stagliano contro il cielo azzurro intenso ed animano il foglio in un caos ordinato.  Qualcuno aspetta, guarda l’osservatore, che alla fine entra e diventa tutto, pur restando uno.

Contatti
Eventi
MareAdriatico
Vele&Mare
..e di un'altra Roma
Borghi&Paesaggi
Acquerelli











































  


Home
Marocco